accessibility.sr-only.body-term

  • Das Landesmuseum Zürich, Blick von der Limmatseite
    Museo nazionale svizzero
  • Das Forum Schweizer Geschichte in Schwyz
    Museo nazionale svizzero
  • Das Château de Prangins
    Museo nazionale svizzero
  • Das Sammlungszentrum in Affoltern am Albis
    Museo nazionale svizzero
 
 
Contatto
accessibility.contact-filter.items-found
 

Collezione

Il Museo nazionale svizzero possiede una pregevole collezione dedicata alla storia culturale e alle arti decorative in Svizzera dalle origini sino ai giorni nostri. La collezione comprende oltre 870 000 oggetti distribuiti in 14 sezioni specifiche. Le collezioni costituiscono la fonte e il punto di partenza delle attività espositive e di ricerca.

Spielzeugpferd

Organizzazione

L’organizzazione, i compiti e le competenze del Museo nazionale svizzero sono disciplinati dalla Legge federale del 12 giugno 2009 concernente i musei e le collezioni della Confederazione (LMC). Dall’entrata in vigore il 1° gennaio 2010, l’MNS, che comprende il Museo nazionale Zurigo, il Castello di Prangins, il Forum della storia svizzera Svitto e il Centro delle collezioni di Affoltern am Albis, è un’istituzione di diritto pubblico con una propria personalità giuridica, che si organizza in modo autonomo e tiene una propria contabilità.

Ai sensi dell’LMC, l’MNS è sottoposto alla vigilanza del Consiglio federale, che esercita la sua funzione di sorveglianza in particolare attraverso l’elezione del Consiglio del museo, l’approvazione del rapporto di gestione e la concessione del discarico al Consiglio del museo. Di regola, il Consiglio federale definisce gli obiettivi strategici dell’MNS per un periodo di quattro anni, il cui raggiungimento viene verificato annualmente.

Secondo la legge sui musei, gli organi dell’MNS sono il Consiglio del museo, la direzione e l’ufficio di revisione. Il finanziamento dell’MNS è determinato ogni quattro anni dal Parlamento attraverso il messaggio sulla cultura. L’ultimo è stato emesso alla fine del 2020 per il periodo 2021-2024.

Consiglio del museo

Ai sensi della Legge federale sui musei e le collezioni della Confederazione, il Consiglio del museo assicura l’attuazione degli obiettivi strategici fissati dal Consiglio federale e riferisce in merito alla loro realizzazione.

Tim Guldimann (presidente, politologo, diplomatico e politico), Larissa Bieler* (vicepresidente, direttrice SWI swissinfo.ch, SRG SSR, Berna e membro del comitato direttivo di SRG SSR, Berna), Sonia Abun-Nasr (membro, direttrice della Biblioteca universitaria di Berna), André Holenstein (membro, professore ordinario dell’Università di Berna), Andreane Jordan Meier (membro, avvocato e direttrice dello sviluppo e degli affari esterni del Centre hospitalier universitaire vaudois di Losanna), Marie-France Meylan Krause (membro, archeologa ed ex direttrice del Site et Musée romains d'Avenches ), Fulvio Pelli* (membro, avvocato e notaio), Vanessa Rüegger* (membro, professoressa ordinaria di diritto pubblico all'Università di Ginevra)

*Membri della commissione delle finanze

Direzione

Ai sensi della legge sui musei, il Consiglio del museo nomina il direttore o la direttrice del Museo nazionale svizzero e, su richiesta del direttore o della direttrice, gli altri membri della direzione, previa approvazione del Consiglio federale. Il direttore o la direttrice è a capo della direzione, è responsabile della gestione operativa del Museo nazionale svizzero, si occupa dell’assunzione del personale e rappresenta l’istituzione all’esterno.

Denise Tonella (direttrice), Beat Högger (direttore supplente e amministratore dell’esercizio museale), Roman Aebersold (amministratore del Centro delle collezioni), Günhan Akarçay (amministratore generale del settore Trasformazione digitale e innovazione), Heidi Amrein (conservatrice capo), Helen Bieri Thomson (direttrice del Castello di Prangins)

Organigramm des Schweizerischen Nationalmuseums auf Italienisch

* Membro della direzione
** Membro della direzione allargata

Rapporti di gestione

Appalti pubblici

Il MNS utilizza l'Elenco degli acquisti del MNS ai sensi dell'art. 27 dell'Ordinanza sugli appalti pubblici (OAPub) per pubblicare in forma elettronica i propri acquisti soggetti all'OPA degli appalti d’importo uguale o superiore a 50 000 franchi.

Archivio fotografico

L’archivio fotografico rappresenta il centro di documentazione fotografica del Museo nazionale svizzero. L’archivio conta principalmente immagini fotografiche che ritraggono oggetti della collezione museale, mostre, opere architettoniche e manifestazioni. Per le ordinazioni ci servono informazioni precise sull’immagine in questione e sul suo utilizzo. Le nostre prestazioni e l’ottenimento di diritti d’uso sono soggetti a pagamento.

Archivio fotografico

Fotos auf einem Leuchtpult

Offerte d’impiego

Al momento non abbiamo posti vacanti.

Offerte d’impiego in altre lingue: tedesco .

Biblioteca

La biblioteca del Museo nazionale svizzero, aperta al pubblico, presenta cataloghi di mostre attuali e gli ultimi fascicoli di riviste principalmente nei campi della storia, della storia culturale e della storia dell’arte. La biblioteca mette a disposizione dei suoi utilizzatori posti di lavoro accoglienti con vista sulla Limmat e sul parco del Platzspitz; il balcone viene aperto durante i mesi estivi.

Biblioteca

Die Bibliothek des Landesmuseums

Centro studi

Il centro studi mette a disposizione del pubblico le collezioni di studio, la biblioteca con sala di lettura, l’archivio fotografico e la documentazione delle collezioni. La presa in visione e consultazione di oggetti e documenti è possibile solo in loco e su preventiva richiesta. Per i gruppi è disponibile, su prenotazione, un’apposita aula di studio.

Centro studi

 

Newsletter del Museo nazionale svizzero

La newsletter mensile del Museo nazionale svizzero vi informa sulle ultime mostre e sugli eventi più importanti che si tengono nei nostri musei.

Icon E-Mail